WATER + MARBLE EXPERIENCE:
tutto esaurito per i tour in cava anche in notturna e per le molte attività previste a programma.

Piace la manifestazione voluta dal Comune e organizzata in collaborazione con le aziende del lapideo associate al CAM e Podere Scurtarola, Caldia, Fondazione Marmo e Evam-Fonteviva.

Carrara, 14 luglio 2019

Gli eventi organizzati all’interno di Water + Marble Experience hanno registrato un gradimento eccezionale da parte dei cittadini e dei turisti. Moltissime le richieste di visite in cava provenienti non solo dal territorio ma anche da Firenze, Parma e Liguria. Le visite consentono di vivere un’esperienza unica dal mare ai monti in pochi chilometri e di godere di uno scenario unico: il Parco delle Apuane, le cave, il marmo, che segna l’economia ma anche la geografia dei luoghi e l’acqua, elemento di forte richiamo con il mare, i fiumi e le sorgenti naturali dell’area intorno al Monte Belvedere, dove nascono le acque Fonteviva e Amorosa.

Per la prima volta in assoluto, grazie alla volontà dell’Amministrazione, è possibile usufruire del tour in cava in notturna e ritrovarsi immersi in un paesaggio lunare. Il tour è stato apprezzato dai turisti che hanno colto l’occasione di vivere questa esperienza particolare sia venerdì sia sabato.

Venerdì sera si è tenuta l’inaugurazione nella splendida cornice di Palazzo Ducale alla presenza di molte autorità e di tanti visitatori che hanno assistito a Re-Velare, la cerimonia di svelamento dell’opera in marmo di Marco Alberti “Colori del Buio”, opera che il Presidente del C.A.M. (Concessionari Agri Marmiferi di Massa) ha donato – in rappresentanza di tutti gli associati – al Sindaco di Massa Francesco Persiani per la città di Massa. Un momento emozionante che ha voluto sottolineare la profonda sinergia che questo evento ha saputo mettere a sistema, coinvolgendo le istituzioni, gli imprenditori, i commercianti, i ristoratori, gli artisti, i palazzi storici e tutti coloro che partecipano attivamente alla vita culturale della città.

Nelle parole del Sindaco di Massa Francesco Persiani: “Water and Marble Experience nasce dalla volontà della Amministrazione e dalla collaborazione e supporto degli imprenditori del marmo operanti nel Comune di Massa. L'intenzione è quella di rilanciare il territorio, attribuendogli un’identità turistica, individuata nel connubio tra marmo ed acqua, marmo inteso come realtà ambientale e motore delle attività economiche e sociali ed acqua intesa come elemento caratteristico della città (mare e fiumi) ed al contempo fulcro di attrazione turistica e volano per attività imprenditoriali del territorio”. Prosegue il primo cittadino: “Questa è la prima edizione di un evento che nel tempo andrà a rappresentare il palcoscenico sul quale presentare la città, evidenziando gli elementi capaci di caratterizzarla agli occhi del mondo. Crediamo fortemente in questa manifestazione e nelle molteplici sinergie grazie alle quali è stata sviluppata, consci del fatto che ci permette di mettere in mostra ad un ampio pubblico tutte le nostre eccellenze”.

Non si conosce mai tutto, nemmeno della propria città: le “Passeggiate Culturali” organizzate nell’ambito della prima edizione di Water + Marble Experience hanno incassato l’apprezzamento del pubblico che ha partecipato numeroso scoprendo segreti e dettagli nascosti, storie, memorie e opere d’arte della città di Massa grazie a Claudio Palandrani, Presidente dell’Associazione Apuamater, Corrado Lattanzi, architetto e anima vitale dell’ Associazione Amici dell’Accademia di Belle Arti Carrara e a Dino del Giudice, esperto dell’istituto di ricerca “Deputazione di Storia Patria per le Antiche Provincie Modenesi”. Nonostante il caldo molti turisti hanno voluto partecipare a questa esperienza alla scoperta della Massa Cybea e dei segreti di Palazzo Ducale, rinfrescati dall’omaggio loro offerto dagli organizzatori: una freschissima bottiglia d’acqua Fonteviva.

Nelle prime due serate dell’evento Water+MarbleExperience ha proposto un ricco palinsesto di appuntamenti: il Marble Cafè in Piazza della Conca, che ha visto alternarsi momenti culturali con la presentazione di libri e autori, quali ad esempio Diego Passoni, scrittore e voce di Radio Deejay, e momenti più ludici segnati dalla partecipazione di Daniel e Astol - idoli dei giovanissimi – e di Joe Barbieri, raffinato interprete Jazz.

Presso il chiostro del Museo Diocesano, per la prima volta nella città di Massa, Simona Pieraccini e Veronica Pucci hanno incantato i molti bambini presenti con lo spettacolo di arpa e bolle “La Fiaba Bianca”. Un evento raffinato e suggestivo dove l’arpa ha accompagnato la performance artistica di danza e bolle di sapone, ricreando un’atmosfera fiabesca.

Palazzo Ducale, che ospita le importanti mostre di Domenico Pellegrino e Emanuele Giannelli, nella giornata di sabato 13 luglio ha fatto da sfondo alla partecipata conferenza “ Geologia delle Apuane e dei suoi marmi” a cura del Prof. Luigi Carmignani, professore ordinario di Geologia Applicata presso l’Università di Siena con la partecipazione del Presidente Regionale Parco Alpi Apuane, Alberto Putamorsi.

Chiudi il menu